martedì 13 gennaio 2015

Top Ten Tuesday, #2


Top Ten 2014 Releases I Meant To Read But Didn't Get To

"Top Ten Tuesday" è una rubrica nata sul blog The Broke and the Bookish che consiste nel pubblicare ogni settimana una diversa classifica tematica.

Ta-daaan! Eccomi qui per il nuovo appuntamento con la rubrica delle classifiche! Questa settimana si parla sempre di novità ma dell'anno appena trascorso. Quindi: quali sono i libri usciti nel 2014 che avrei voluto leggere ma alla fine non ho letto? Questa è decisamente più facile rispetto a quella della settimana scorsa!


1. I giorni dell'eternità di Ken Follett
Purtroppo non avendo letto nemmeno il primo libro della trilogia non ho potuto leggere questo mastodontico romanzone ma è tra i miei buoni propositi del 2015, quindi rimedierò presto.


2. Il cardellino di Donna Tartt
Questo romanzo è stato uno dei miei regali di Natale (il più apprezzato, oltretutto) quindi, come per Follett, spero davvero di riuscire a leggerlo presto.


3. Roderick Duddle di Michele Mari
Ho letto troppi commenti entusiasti a proposito di questo libro da non potermelo davvero perdere.


4. Mr. Mercedes di Stephen King
Con la lettura della saga della Torre Nera mi sto sempre più appassionando a Stephen King ma mi spaventa l'idea di leggere i suoi più famosi romanzi perché... beh, ho paura di aver paura. Ma dopo aver scoperto che questo non è horror ma "solo" thriller, magari riesco a farmi coraggio (certo che quella copertina sanguinolenta non è che aiuti...)


5. Il baco da seta di Robert Galbraith
Idem come il primo posto: pur avendolo in casa non ho ancora letto "Il richiamo del cuculo" (e si, me ne vergogno molto da quella fanatica Rowling-dipendente che sono), quindi finché non affronto quello non ha certo senso cominciare il secondo della serie.


6. Tutta la luce che non vediamo di Anthony Doerr
Il motivo per cui vorrei leggere questo romanzo è banale, però è la motivazione primaria secondo la quale leggiamo: la storia, la copertina, il titolo... mi ispira da morire, è uno di quei libri con in quali si parte pieni di inspiegabili aspettative, sperando davvero che non vengano deluse.


7. L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart
Tralasciamo la pessima scelta editoriale di trasformare il titolo in quello di un mistery-romance da quattro soldi, anche per questo libro ho letto belle recensioni e in più so che dovrebbero farci pure il film (se non l'hanno già fatto).


8. La misura della felicità di Gabrielle Zevin
Tre parole: parla-di-libri.


9. La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker
Devo leggerlo perché mi sono fatta l'impressione che sia stupendo.


10. Dimentica il mio nome di Zerocalcare
Non sono per niente un'amante dei fumetti, la maggior parte delle volte semplicemente non li capisco, ma quelli di Zerocalcare mi fanno impazzire. Per ora, oltre a seguire il blog, ho letto solo il primo libro, ma provvederò presto perché meritano davvero.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va, lasciami la tua opinione!