X-Men: L'inizio

Titolo originale: M-Men: First Class
Regista: Matthew Vaughn
Anno: 2011
Paese: USA
Genere: Fantascienza
Cast: James McAvoy (Charles Xavier/Professor X), Michael Fassbender (Erik Lehnsherr/Magneto), Jennifer Lawrence (Raven/Mystica), Kevin Bacon (Sebastian Shaw)

Visto il: 12 gennaio 2012
Valutazione:★★★ e mezzo

Trama
Tratto dall’omonimo fumetto della Marvel, il film racconta della giovinezza di due amici che scoprono di avere poteri speciali, Charles Xavier e Erik Lensherr; del loro lavorare assieme, con altri mutanti, contro la più grande minaccia che il mondo abbia affrontato; del loro allontanarsi causa un dissidio che li vedrà diventare arcirivali con i nomi di Professor X e di Magneto. Il film è ambientato negli anni ’60, all’alba dell’era spaziale, l’epoca di JFK. Un periodo storico all’insegna della Guerra Fredda, in cui l’intero pianeta era minacciato dalle crescenti tensioni fra Stati Uniti e Russia. L’era in cui il mondo scoprì l’esistenza dei mutanti.

Commento
Immancabile prequel della serie, X-Men: L’inizio racconta le origini dei leader delle due fazioni di mutanti che si affronteranno in tutti i capitoli successivi della saga: il Professor X e Magneto. I mutanti protagonisti dei film successivi (Ciclope, Tempesta, ecc.) non compaiono in questo episodio, mentre c’è un piccolo ma simpatico cameo di Hugh Jackman (alias Wolverine) e sono stata felicissima di rivedere, dopo una vita che non mi capitava più di guardare un suo film, Kevin Bacon, mio grande amore infantile dai tempi di Tremors.
La storia prende avvio con la stessa scena che dava inizio al primo film, ovvero Erik/Magneto che, separato dai suoi genitori, divelle un cancello in un campo di concentramento nazista, ma prosegue facendoci vedere ciò che il primo film non ci aveva mostrato: l’infanzia di torture e dolore di Erik, la solitudine di Mystica, le ricerche di Charles e le origini della loro amicizia e, infine, le cause della diversa direzione che prendono i loro cammini. Ovviamente non mancano gli spettacolari effetti speciali e le scene d’azione.

4 Risposte a “X-Men: L'inizio”

  1. Mi è molto piaciuto il primo film degli X-men, più o meno anche il secondo, il terzo già meno, così ero molto titubante su quello dedicato a Wolverine, che non ho visto.
    Questo qui però mi ispirava molto! Gli hai dato solo 3 stelline e mezzo, ma comunque me lo consigli? 🙂

  2. Si, direi di si… non gli ho dato le quattro stelline perché le darei solo al primo, quindi ho voluto far notare la differenza, però è appassionante.

  3. Belli gli X-Men! Mi sa che questo film non me lo perdo!

  4. Ok, SiMo, grazie! Allora ci provo a vederlo!

Rispondi