Weekend di cinema

Questo weekend ci siamo davvero scatenati e, in un guizzo di follia, abbiamo recuperato tutto il cinema perso nell’ultimo periodo: due giorni di fila capita solo ai pazzi e infatti ce ne vergogniamo molto.In realtà il secondo non era previsto: la domenica siamo saliti in macchina con l’intento di vedere “Scontro tra Titani” in 3D ma purtroppo erano rimaste solo le prime quattro file e col piffero che mi vedo un film così in quarta fila! Così abbiamo optato per “E’ complicato” che rientrava già nell’elenco di film che ci sarebbe piaciuto vedere.

Entrambi i film mi sono piaciuti, ovviamente sono due generi completamente diversi!! “Green Zone” è un film d’azione ambientato durante la guerra in Iraq: Matt Demon è Roy Miller, un soldato delle forze speciali con il compito di trovare le famose armi di distruzione di massa che dovevano trovarsi nascoste nel paese. Dopo che ogni missione nei luoghi individuati dall’intelligence si conclude con un nulla di fatto, Miller inizia a nutrire forti dubbi sull’esistenza di queste armi e comincia ad indagare sulle fonti dell’intelligence aiutato dal capo dell’ufficio della CIA a Baghdad, Martin Brown.

E’ complicato“, invece, è una commedia romantica che ha come protagonista Maryl Streep nei panni di Jane, donna divorziata, che improvvisamente riprende la relazione con il suo ex marito (Alec Baldwin) risposatosi con una ragazza giovane e affascinante e diventando così la sua amante. Nel frattempo, nella sua vita entra Alan (Steve Martin), l’architetto incaricato di ampliare la sua già gigantesca e favolosa villona a Santa Barbara, che si innamora di lei. Fantastica la scena dello spinello e le uscite di Baldwin. Lei la amo!

Rispondi