Un mese in un post – Febbraio 2012

Non sono scomparsa, esisto ancora, almeno in qualche forma strana… ultimamente mi sento come un Sim con il quale si sta giocando alla velocità massima di gioco: tutto di fretta, le cose si accavallano, una dietro l’altra. Si è capito che sono un po’ presa??! Fortunatamente sono tutte cose belle, perché da una parte c’è il lavoro che va bene e dall’altra la mia casetta che ormai è finalmente nelle nostre mani e nella quale inizieremo prestissimo i lavori di ristrutturazione. Il risultato comunque è che non ho più il tempo di fare nulla, figuriamoci leggere o aggiornare il blog. E se questo deserto dei tartari è il post conclusivo del mese di febbraio, nel quale qualcosa sono comunque riuscita a farla (ho terminato Anna Karenina), lascio immaginare cosa sarà marzo…

Libri letti:

Anna Karenina di Lev Tolstoy, Ed. Mondadori, 1049 pag.

Libri iniziati – in lettura:
 (non conteggiati come libri del mese e per pagine)

I Buddenbrook di Thomas Mann, Ed. Einaudi, 692 pag.
La Divina Commedia. Inferno di Dante Alighieri, Ed. Mondadori, 1179 pag.
Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello, Ed. Mondadori, 256 pag.

N° libri del mese: 1N° pagine del mese: 1049 N° non letti: 95
Libri ricevuti, acquistati, scambiati:

Omicidi infinitesimali. Giallo omeopatico di Carl K. Bare, Ed. Nuova Ipsa, 312 pag.

————————————————————————-

Film:
Nessuno! Non ci credo, davvero?? E se li ho visti non me li ricordo!!

Una risposta a “Un mese in un post – Febbraio 2012”

  1. Anche io avevo letto Anna Karenina diversi anni fa e devo dire che l'ho trovato per nulla pesante, contrariamente a quanto temevo, e piuttosto moderno!

Rispondi