The Vampire Diaries (Season #1)

Titolo italiano: The Vampire Diaries
Ideatore: Kevin Williamson & Julie Plec
Personaggi principali: Elena Gilbert (Nina Dobrev), Stefan Salvatore (Paul Wesley), Damon Salvatore (Ian Somerhalder), Jeremy Gilbert (Steven R. McQueen), Bonnie Bennett (Kat Graham), Caroline Forbes (Candice Accola)
Personaggi secondari: Jenna Sommers (Sara Canning), Matt Donovan (Zach Roerig), Vicki Donovan (Kayla Ewell), Tyler Lockwood (Michael Trevino), Alaric Saltzman (Matt Davis), Katherine Pierce (Nina Dobrev)
Guest Stars: Arielle Kebbel
Genere: Horror, Supernatural Drama, Teen Drama
Trasmesso in Italia: 2010
Valutazione: ★★★★

Trama:
La serie segue la vita di Elena, una ragazza che ha da poco perso i genitori in un incidente, che si innamora di Stefan, un vampiro che non si nutre di sangue umano. Stefan nasconde molti segreti e quando a Mystic Falls arriva suo fratello Damon, Elena si troverà coinvolta in una lotta secolare.

Ep.01 – Pilot

Elena e suo fratello Jeremy hanno da poco perso i genitori in un incidente stradale e sono rimasti soli con la giovane zia Jenna, sorella della madre, che fa loro da tutrice tra mille difficoltà; infatti, mentre Elena sfoga il suo dolore chiudendosi in sé stessa e scrivendo sul suo diario, Jeremy cerca rifugio nella droga e nel rapporto con Viki, della quale è innamorato, che ha però una relazione con Tyler, un ragazzo piuttosto bullo e manesco con il quale Jeremy spesso si punzecchia.
Il primo giorno di scuola, alla Mystic Falls High School si presenta un ragazzo misterioso e affascinante che cattura l’attenzione di tutte le ragazze della scuola: il suo nome è Stefan e, noi lo scopriamo subito, è un vampiro.
Stefan dimostra immediatamente di essere attratto da Elena e questo suo atteggiamento provoca la gelosia di Matt, ex-fidanzato di Elena, nonché fratello di Viki, e di Caroline, la classica cheerleader americana un po’ sciocca che, pur essendo amica di Elena, si sente sempre in competizione con lei.
Quasi contemporaneamente alla comparsa di Stefan sulla scena, a Mystic Falls iniziano a susseguirsi strane aggressioni che gli abitanti imputano ad un animale ma che noi sappiamo essere causate da un vampiro. Stefan? Inizialmente pensavo di si, ma proseguendo con la puntata si scopre che Stefan è in realtà come Edward Culle, un vampiro che per scelta si nutre di sangue animale.
Una sera anche Viki viene aggredita, sopravvivendo all’attacco e offrendoci l’occasione per scoprire l’identità di un altro vampiro che si aggira per Mystic Falls: Damon, il fratello di Stefan che non condivide la sua decisione di non uccidere esseri umani e che, per motivi che ancora non conosciamo ma che sono legati ad una misteriosa Katherine, che assomiglia in modo impressionante ad Elena (è naturalmente interpretata dalla stessa attrice), da secoli perseguita Stefan.

Dear Diary, today will be different. It has to be. I will smile, and it will be believable. My smile will say, “I’m fine, thank you. Yes, I feel much better.” I will no longer be the sad little girl that lost her parents. I will start fresh, be someone new. It’s the only way I’ll make it through. [Elena]


Ep.02 – The Night of the Comet

Mentre a Mystic Falls fervono i preparativi per festeggiare il passaggio di una cometa, Viki si trova in ospedale per rimettersi dall’attacco di Damon; per evitare che la ragazza racconti quello che è successo, Stefan cerca con i suoi poteri di farle dimenticare l’accaduto, venendo però quasi scoperto da Matt. Intanto Jeremy si angoscia per la salute della ragazza e va a trovarla spesso in ospedale cercando di farle capire quanto tenga a lei. La salute di Jeremy è invece ciò che sta a cuore di sua zia Jenna, che viene convocata a scuola per i problemi del ragazzo con la droga e che viene accusata di non essere adatta per fare da tutore ai ragazzi.
Dopo gli ultimi avvenimenti e gli strani comportamenti di Stefan, Elena si reca a casa sua per parlargli e lì trova Damon che, infido come sempre, le confida alcuni segreti sul passato di Stefan riguardanti Katherine e al suo ritorno, Stefan si infuria con Damon per aver parlato con Elena.
Mentre in ospedale Viki comincia a ritrovare la memoria sull’aggressione subita, Damon continua a portare avanti i suoi piani e usa i suoi poteri per piegare Caroline al suo volere facendo fare alla ragazza tutto ciò che lui desidera.

It’s Ok Stefan, I get it. You have no idea how much i get it. Complicated brother? Check. Complicated ex? Check. Too complicated to even contemplate dating? Check. We met and we talked and it was epic, but then the sun came up and reality set in. [Elena]


Ep.03 – Friday Night Bites

Bonnie, la migliore amica di Elena, continua a comunicare alla ragazza i suoi sospetti e le sue sensazioni negative su Stefan: Bonnie, infatti, è convinta di essere una semi-sensitiva e ha spesso delle visioni. Elena, naturalmente, prende questi sospetti per preconcetti di Bonnie e organizza una cena a casa sua per far si che i due si conoscano meglio. Verso la fine della serata, inaspettatamente, si presentano alla porta Damon e Caroline; Stefan sa perfettamente che Damon, in quanto vampiro, non può entrare in una casa senza essere invitato e cerca di spingere Elena a mandarli via, cosa che però naturalmente non accade. Damon è quindi invitato ad entrare, e anche l’ultima protezione su cui Stefan contava è stata annullata. A scuola, Elena abbandona la squadra di cheerleader, mentre Stefan entra a far parte di quella di football insieme a Matt e Tyler, che cerca di umiliare il ragazzo tirandogli una pallonata senza essere visto. Purtroppo per lui non ha fatto i conti con i super riflessi da vampiro si Stefan che gli permettono di prendere al volo il pallone lasciando tutti a bocca aperta.
Stefan dona ad Elena un’antica medaglietta contenente verbena, un’erba che contrasta il potere dei vampiri oltre ad ucciderli se ingerita in grosse quantità; quando Damon cerca con la mente di spingere Elena a baciarlo, lei reagisce e lo schiaffeggia. Intanto Stefan è convinto che nel profondo di Damon esista ancora qualcosa di buono, dimostrato dal fatto che è anch’egli innamorato di Elena; per tutta risposta, Damon uccide a sangue freddo il coach della squadra di football, e come sempre è Stefan che deve rimediare ai suoi delitti.

I felt there was hope that somewhere deep inside… something in Damon was still human, normal. But I was wrong, there’s nothing human left in Damon. No good, no kindness, no love. Only a monster… who must be stopped. [Stefan]


Ep.04 – Family Ties

Elena e Stefan si preparano per partecipare all’annuale Founderer’s Party organizzato dai genitori di Tyler; Elena deve portare tutti gli oggetti antichi di famiglia, incluso un orologio tascabile che nella famiglia Gilbert passa da padre a figlio da molte generazioni. Jeremy, però, non ha alcuna intenzione di cedere ad altri quello che lui considera suo, in quanto suo padre l’avrebbe passato a lui e chiede quindi alla sorella di fingere di non trovare più l’orologio. Alla festa partecipano anche Viki, che Tyler non vuole presentare alla madre in quanto di condizione sociale molto bassa, Caroline e Damon, il quale affida alla ragazza, sempre sotto la sua influenza, un misterioso ciondolo che aveva nascosto tempo prima in casa Lockwood. Infine Bonnie comincia a sperimentare strani poteri riuscendo ad accendere candele con la forza del pensiero. Stefan intanto elabora un piano per imprigionare il fratello: mescola della verbena allo champagne di Caroline e così, appena Damon la morde per nutrirsi del suo sangue, cade a terra privo dei suoi poteri e Stefan è così in grado di rinchiuderlo in una cella della loro dimora, mettendo a guardia il loro discendente Zach, che è l’attuale proprietario della casa. Intanto a casa Lockwood i genitori di Tyler, lo sceriffo Forbes (la madre di Caroline) e il reporter Logan Fell (ex-fidanzato di Jenna che sta cercando di riconquistarla, e ora scopriamo il perché) giungono alla conclusione che le morti avvenute negli ultimi tempi sono un chiaro segno del ritorno dei vampiri a Mystic Falls e che è necessario correre ai ripari ritrovando quello che sembra essere un importante strumento per la caccia dei vampiri: l’orologio dei Gilbert. Alla fina della puntata, Viki bussa a casa di Jeremy dopo essersi resa conto che Tyler si vergogna di lei e i due ragazzi passano la notte insieme.

Damon: What’s so special about this Bella girl? Edward’s so wipped.
Caroline: You have to read the first book first, otherwise it won’t make sense.
Damon: Uh, I miss Ann Rice, she was so on it.
Caroline: Hey, how come you don’t sparkle?
Damon: Because I live in the real world where vampires burn in the sun.
Caroline: Yeah, but you go in the sun.
Damon: I have a ring, it protects me. It’s complicated.


Ep.05 – You’re Undead to Me

Mentre Demon perde sempre più le forze rinchiuso nello scantinato, a scuola viene organizzato un car wash per raccogliere fondi; i poteri di Bonnie diventano sempre più forti, tanto che la ragazza scatena l’incendio di un’automobile con la sola forza del pensiero. Inoltre, un anziano signore riconosce Stefan e ricorda di averlo conosciuto cinquant’anni prima. I segnali che indicano qualche grosso segreto riguardante Stefan sono troppi ed Elena decide di venirne definitivamente a capo: tramite il fidanzato di Jenna riesce ad avere accesso agli archivi del telegiornale e recupera un video degli anni ’50 nel quale riconosce Stefan con le stesse sembianze. I pezzi iniziano allora a rimettersi al loro posto e, incredula, Elena giunge alla conclusione corretta: Stefan è un vampiro. Desiderosa di sentirlo dire da lui, la ragazza di reca a casa di Stefan e lo incrocia sulla porta di casa; contemporaneamente, infatti, le pur scarse forse di Demon gli hanno permesso di comunicare telepaticamente con Caroline e convincerla a liberarlo. Appena uscito dalla cella Demon uccide Zach ma non fa in tempo a prendere Caroline che, aiutata dalla luce del sole che ora Demon non può più sopportare in quanto privo del suo anello protettivo. Stefan è dunque costretto ad interrompere la sua caccia a Demon, che intanto lo minaccia di uccidere Elena se non gli verrà restituito il suo anello, per spiegare ad Elena di essere davvero un vampiro. Intanto Demon, assetato dalla lunga permanenza privo di forze nello scantinato si accanisce su un gruppo di ragazzi che si stanno drogando nel cimitero; tra di loro c’è anche Viki che, sopravvivendo nuovamente all’attacco di Demon, attira l’attenzione del ragazzo che la porta a casa sua.

Dear Diary, I’m not a believer. People are born, they grow old and then they die. That’s the world we live in. There’s no magic, no mysticism, no immortality. There is nothing that defies rational thought. People are supposed to be who they say they are and not lie or hide their true selves. It’s not possible. I’m not believer. I can’t be. But how can I deny what’s right in front of me? Someone who never grows old. Never gets hurt. Someone who changes in ways that can’t be explained. Girls bitten. Bodies drained of blood. [Elena]


Ep.06 – Lost Girls

In questa puntata scopriamo qualcosa di più sul passato di Stefan e Demon e, soprattutto, su Katherine, che ci viene rivelato essere stata la responsabile della vampirizzazione dei due fratelli in quanto lei stessa vampira. Intanto, mentre Stefan si lascia andare ai ricordi, Demon decide di divertirsi un po’ con Viki, ristabilendo la sua salute facendole bere il proprio sangue e scatenandosi con lei in balli sfrenati. Dopo essersi reso conto che la vita della ragazza “really sucks” decide di porre fine alle sue sofferenze: la uccide trasformandola, dato che la ragazza ha bevuto il suo sangue, in una vampira. Dopo aver scoperto che l’unico modo per completare la vampirizzazione e non morire è bere sangue umano, Viki fugge nel bosco, inseguita da Stefan. Ciò che i Salvatore non sanno è che i nuovi cacciatori di vampiri hanno trasformato l’orologio dei Gilbert in una bussola che punta sempre verso un vampiro e li stanno cercando; Stefan viene così colpito da una pallottola di legno sparata da Logan, il reporter, che però non riesce a concludere la sua opera venendo ucciso da Demon, giunto in soccorso del fratello. Mentre i due sono distratti, Viki si avventa sul corpo di Logan e ne beve il sangue completando così la trasformazione.
Elena è naturalmente sconvolta dall’accaduto e decide di non voler avere più nulla a che fare con Stefan; nella scena finale della puntata i due si lasciano e Elena si rifugia in casa piangendo.

I gave you today just like you asked. And I understand that you would never to do anything to hurt me, and I promise I will keep your secret, but… I can’t be with you, Stefan. I’m sorry I… I just can’t.[Elena]


Ep.07 – Haunted

Si avvicina Halloween e a Mystic Falls fervono i preparativi per la festa e tutti sono alla ricerca del costume giusto: Bonnie, naturalmente, intende vestirsi da strega e per completare l’abito, Caroline le regala una collana con appeso il ciondolo che tempo prima Damon aveva preso a casa dei Lockwood. Quando Damon cerca di riprendersi il ciondolo, rimane stupito venendo colpito da una specie di scarica che non gli permette di toccare la collana. La stessa Bonnie chiede spiegazioni alla nonna, che le rivela la verità sulle loro antenate, le streghe di Salem, e le raccomanda di non separarsi mai e per nessun motivo da quel ciondolo, che l’ha scelta come sua proprietaria. Intanto, Stefan ha il suo bel da fare per cercare di frenare Viki, la
quale non riesce a rendersi conto di quanto sia pericolosa la sua trasformazione; la notte di Halloween, la neonata vampira riesce a sfuggire al controllo del ragazzo e si reca alla festa della scuola, ovviamente travestita da vampira, dove perde completamente il controllo, eccitata dalla presenza di tanti esseri umani e presa dalla passione per Jeremy. Quando la ragazza, del tutto fuori di se per la sete di sangue, si scaglia prima contro Jeremy e poi contro Elena, intervenuta in difesa del fratello, Stefan non può fare altro che conficcarle un paletto di legno nel cuore ed ucciderla. Distrutto dal dolore, Jeremy si rifugia a casa sua e Elena implora Stefan di usare i suoi poteri per fargli dimenticare l’accaduto; sarà invece Damon a offrirsi volontario per “rimuovere le sue sofferenze” e quella matta di Elena accetta. Spero solo che non faccia come l’ultima volta in cui ha voluto porre fine alle sofferenze di qualcuno, dato che ha vampirizzato Viki e abbiamo visto com’è finita!

Elena: Is Stefan here?
Damon: Yep.
Elena: Where is he?
Damon: And good morning to you, little Miss I’m-On-A-Mission.
Elena: How can you be so arrogant and glib after everything that you’ve done?
Damon: And how you can you be so brave and stupid to call a vampire arrogant and glib?


Ep.08 – 162 Candles

Perché è un bravo vampiro, perché è un bravo vampiro, perché è un bravo vampiro!! Nessuno lo può negar! Per festeggiare il 162esimo compleanno di Stefan, a Mystic Falls arriva Lexi, una sua carissima amica di ben 350 anni che dà al più “giovane” vampiro una serie di consigli su come comportarsi per riavvicinarsi ad Elena, convincendolo infine a partecipare ad una festa organizzata da Caroline (a sua volta sotto l’influenza di Damon). Intanto a casa Gilbert, Elena e sua zia Jenna notano dei comportamenti strani in Jeremy, come ad esempio l’essersi messo seriamente a fare i compiti; messo di fronte alla richiesta di spiegazioni, Damon ribadisce di avergli solo “eliminato le sofferenze”. Secondo me gli ha rimosso qualsiasi brutto ricordo, incluso quello della perdita dei genitori. Durante la serata, comunque, Damon invia Caroline a recuperare il ciondolo da Bonnie, ma anche la ragazza viene bruciata dalla collana: quando riporta a Damon il suo insuccesso, il vampiro la umilia facendole notare quanto sia stupida ed inutile. Dopo il fallimento di questo tentativo, Damon fa scattare il suo piano, preparato con cura da alcuni giorni, dopo essersi assicurato, con uno stratagemma, di conoscere i nomi di tutti i cacciatori di vampiri della cittadina: aggredisce un ragazzo fuori dal locale e modifica la memoria della fidanzata facendo si che lei riconosca in Lexi la vampira che l’ha aggredita. Dopo aver ritrovato il corpo, la polizia arresta Lexi, che, appena uscita dal locale cerca di liberarsi dei propri aggressori grazie alla sua forza eccezionale; prima che la vampira riesca a fuggire, però, Damon la sorprende all’improvviso conficcandole un paletto di legno nel cuore e uccidendola, allontanando definitivamente da lui qualsiasi sospetto di vampirismo. Stefan, infuriato, aggredisce Damon ma non lo uccide come segno riconoscente per avergli salvato la vita nel bosco dopo essere stato colpito dalle pallottole di Logan. La puntata si conclude con Bonnie che, dopo aver avuto un incubo, si risveglia nel cimitero con addosso solo la camicia da notte e il ciondolo delle sue antenate.

Stefan: Elena is… Elena’s warm. And she’s… she’s kind and she’s caring and she’s selfless… and it’s real. And… honestly, when I’m around her… I completely forget what I am.
Lexi: Oh my God! You’re in love with her.
Stefan: Yeah. Yeah, I am.


Ep.09 – History Repeating

Questa puntata mi è piaciuta moltissimo perché è concentrata soprattutto su Bonnie e sul suo retaggio di strega. La ragazza continua ad essere perseguitata da incubi nei quali è presente Emily, una sua antenata strega, dama di compagnia di Katherine, alla quale apparteneva il ciondolo datole da Caroline. Stanca e spaventata dalle continue visioni, Bonnie decide di liberarsi della collana e la getta in un campo davanti agli occhi di Elena. La stessa sera, Caroline si trova con le amiche a casa di Elena e decide di scusarsi con Bonnie per aver cercato di portarle via il ciondolo: di fronte alle scuse dell’amica, Bonnie le confessa di aver gettato la collana ma poco dopo, Caroline trova il medaglione nella borsa di Bonnie, la quale non riesce a spiegarsi come sia possibile. Notando lo strano comportamento delle amiche, Caroline chiede spiegazioni e, quando Bonnie le rivela di essere una strega e di essere perseguitata da un fantasma, propone a lei e Elena di fare una seduta spiritica. Inizialmente perplessa, Bonnie accetta, con il risultato che il fantasma di Emily prende possesso del suo corpo e si allontana da casa Gilbert verso la vecchia Fell’s Church, dove è divampato l’incendio che nel 1864 ha ucciso Katherine e molti altri vampiri, bruciati vivi dai cittadini dell’epoca. Elena, spaventata per la sorte dell’amica, telefona a Stefan che in quel momento si trova insieme a Damon e sta cercando di farsi rivelare il motivo per cui egli voglia tanto riavere il ciondolo. A questo punto Damon rivela a Stefan che il suo obiettivo è risuscitare Katherine usando il cristallo che la vampira aveva dato a Emily nel suo ultimo giorno in vita. Quando Stefan riceve la telefonata di Elena, Damon riesce ad ascoltare la conversazione e anticipa Emily/Bonnie alla chiesa, ricordandole il loro antico patto: lui avrebbe protetto la sua discendenza se lei avesse protetto Katherine. Nonostante ciò, il bisogno di Emily di proteggere la sua famiglia è troppo forte e con i suoi poteri scaglia Damon contro un albero, conficcandogli un ramo nello stomaco (è una mania). Quando Stefan giunge sul posto scopre che insieme a Katherine, Damon avrebbe resuscitato anche gli altri vampiri morti insieme a lei, che avrebbero quindi fatto una strage degli innocenti abitanti di Mystic Falls. Fortunatamente, per Damon è troppo tardi, e Emily riesce a compiere il rito di distruzione del cristallo, lasciano poi il corpo di Bonnie. Infuriato, il vampiro di avventa sulla ragazza ma viene fermato da Stefan in tempo per non ucciderlo. Con la promessa di raccontarle tutta la verità, Elena riaccompagna a casa Bonnie, ma per i due fratelli vampiri è giunto il momento di andarsene: Damon perché con la distruzione del cristallo ha perso la speranza di far tornare Katherine, Stefan perché si rende conto che la sua presenza a Mystic Falls ha solo procurato morti.
Purtroppo per lui, mi sa che ormai è troppo tardi: a scuola, infatti, è arrivato un nuovo, affascinante professore di storia, Alaric Saltzman. Apparentemente simpatico e disponibile, Alaric è senza dubbio un vampiro (il suo anello parla per lui) e c’è ancora da capire se sia in stile Stefan oppure in stile Damon. In ogni caso, anche lui mira a poter entrare in casa Gilbert perché abborda Jenna, la quale si ferma un minuto prima di invitarlo ad entrare quando si accorge che in casa c’è anche Jeremy, allievo di Alaric. Il colpo di scena finale, dopo le lacrime di Bonnie, Elena e Stefan, è davvero inaspettato: bussano alla porta, Jenna va ad aprire e si ritrova faccia faccia con Logan (che lei crede andato via dalla città) che le chiede innocentemente di farlo entrare in casa… aiuto!!

Elena: I’m sorry, Stefan. I thought th
at I couldn’t be with you, but I can. You don’t have to push me away. I can do this.
Stefan: I can’t. I… I have to leave, Elena. Too many people have died, too much has happened.


Ep.10 – The Turning Point

Il ritorno di Logan non passa inosservato per molto: il nuovo vampiro si dà infatti molto da fare e l’allarme si scatena nuovamente per la città. I due fratelli Salvatore decidono di indagare ma mentre Stefan è più impegnato a proseguire il suo tira e molla con Elena (ora che c’è un nuovo vampiro in città deve rimanere per proteggerla), Damon usa la bussola punta-vampiro per scovare il nascondiglio di Logan che lo sta però attendendo nel buio e lo crivella di colpi con la sua pistola a proiettili di legno. Sanguinante, Damon cerca di farsi rivelare da Logan chi lo abbia trasformato in un vampiro, mentre Logan vuole sapere come facciano Damon e Stefan a sopravvivere ai raggi del sole. Infine, Logan se ne va lasciando Damon a terra e si reca a scuola dove si sta tenendo una specie di giornata d’orientamento con le presentazioni delle varie università; qui si incontra prima con lo sceriffo, che naturalmente si rende conto di avere di fronte un vampiro ma non può ammazzarlo davanti all’intera scuola, e poi con Stefan, che riesce a mettere in allerta Elena. Poco dopo, Logan si allontana portando con sè la povera Caroline, che ormai è diventata la vittima preferita da questi vampiri. Fortunatamente, Stefan e Damon sono pronti ad accoglierlo e, mentre Stefan porta via Caroline, Damon si incarica di uccidere il vampiro, cosa che non accade in quanto Logan gli promette di rivelargli più tardi chi l’abbia trasformato. Questo momento, però, non arriverà mai: Logan viene infatti aggredito da Alaric che lo lascia morto sul marciapiede. Quando scopre il cadavere, lo sceriffo telefona a Damon per ringraziarlo ma, ovviamente, il vampiro cade dalle nuvole. Mentre accade tutto ciò, Stefan e Elena finalmente concludono: mentre però Stefan si allontana dalla stanza, Elena trova casualmente (era sul tavolo) la foto di Katherine e scopre che la ragazza era identica a lei. Arrabbiata e piangente, Elena scappa lasciando sulla fotografia il suo amuleto con la verbena. Ma dico, ma sei scema?? Così, invece di dimostragli il tuo disprezzo, ti fai direttamente ammazzare dal primo vampiro che passa!! E infatti, lungo la strada, un vampiro è esattamente quello che le si para davanti…

Elena: If you walk away, it’s for you. Because I know what I want. Stefan, I love you.


Ep.11 – Bloodlines

Prima che il misterioso vampiro possa avvicinarsi troppo, in soccorso di Elena arriva Damon che tira la ragazza mezza svenuta fuori dall’auto. Al suo risveglio, Elena si ritrova in macchina con Damon, in viaggio verso la Georgia, a trovare Bree, una strega vecchia amica di Damon dalla quale il vampiro vuole un altro modo per liberare Katherine. La ragazza, però, era anche una cara amica di Lexie, la vampira uccisa da Damon per liberarsi dai sospetti della popolazione di Mystic Falls, e senza essere vista chiama il fidanzato di Lexie, diventato anch’egli vampiro. Il ragazzo si avventa furioso contro Damon, ma Elena lo supplica di non ucciderlo, salvandogli così la vita. Prima di ripartire, Damon uccide Bree (interpretata dall’attrice che in Alias faceva Anna Espinosa, la nemica di Sidney), non dopo essersi fatto rivelare il metodo alternativo per liberare Katherine. Intanto, a Mystic Falls, Bonnie si rende conto di aver perso i suoi poteri. Per riottenerli deve affrontare ciò che la spaventa: e quale modo migliore se non recarsi da sola, di notte alla chiesa? Qui ovviamente iniziano gli scricchiolii sinistri e la ragazza cade nella cripta dove si trovano intrappolati i vampiri. Dopo alcune ore passate da sola davanti alla porta che fa da barriera tra lei e quegli esseri che non vedono l’ora di bere un po’ di sangue fresco, finalmente giunge Stefan, che ha capito dove si trova grazie all’aiuto della nonna di Bonnie (alla quale Stefan si è rivelato per poter ottenerne la fiducia). Jeremy è intanto molto preso nella sua ricerca sulla storia locale e nella biblioteca della scuola conosce Anna, una ragazza che gli racconta una serie di leggende sui vampiri diffuse nella cittadina. Infine, scopriamo che il professor Alaric Saltzman non è un vampiro, bensì un cacciatore di vampiri che sta cercando il vampiro che uccise sua moglie Isobel. Chi indovina chi è il vampiro in questione?? Tornata a casa, Elena si reca invece da Stefan per chiedergli spiegazioni in merito alla sua somiglianza con Katherine. La risposta di Stefan è sconcertante: i genitori di Elena, morti nell’incidente a cui lui ha assistito e dal quale ha salvato Elena, non sono i suoi veri genitori, in quanto la ragazza è stata adottata. La sua somiglianza con Katherine fa presumere, quindi, che lei sia in qualche modo una sua discendente.

Elena: Why do I look like her? [Katherine] Stefan: Elena, you’ve been through so much… Elena: Why do I look like her, Stefan? What are you not telling me? Stefan: It didn’t make any sense to me. You were a Gilbert and she was a Pierce. But the resemblance was too similar. And then I learned the truth. You were adopted, Elena.

Ep.12 – Unpleasantville NEW!!

Mystic Falls inizia a diventare un po’ troppo affollata: in questa puntata infatti viene dato un volto al misterioso assalitore di Elena che a quanto pare era un altro ex-amante di Katherine e adesso è ossessionato dalla sua discendente a causa della sua somiglianza con quella che ormai sembra essere la madre di tutti i vampiri del circondario. Durante una festa scolastica a tema anni’50, il vampiro cerca di aggredire Elena ma i due fratelli Salvatore sono pronti a proteggere la loro amata e senza troppi complimenti lo fanno fuori. Ovviamente, però, il nuovo arrivato non era solo: si accompagnava infatti niente-popò-di-meno-che ad Anna, la ragazza che in biblioteca aveva abbordato Jeremy e l’aveva aiutato a scrivere la relazione sulla tradizione vampiresca di Mystic Falls (infatti mi puzzava… questo telefilm è un po’ troppo scontato), che mira a recuperare il diario della famiglia Gilbert (finito però nelle mani di Alaric), e a Ben, il barista su cui Bonnie ha messo gli occhi e che immagino voglia servirsi in qualche modo dei suoi poteri. Intanto il professor Seltzman avvicina Damon (che, ricordo, è colui che gli ha ucciso la moglie, la quale “casualmente” si chiamava Isabel, come la madre naturale di Elena) e si presenta, ottenendo anche la prova del suo vampirismo quando, protetto da un rametto di verbena, non cade sotto l’influsso ipnotico del vampiro. Stefan, invece, promette a Damon di aiutarlo a far uscire Katherine dalla tomba, a patto che gli altri vampiri imprigionati con lei vengano uccisi e che dopo la liberazione della vampira, Damon vada via da Mystic Falls. Come scopriamo poco dopo, questo è in realtà un’astutissimo trucco di Stefan che evidentemente non ha ancora imparato che suo fratello non è scemo… bah, ‘sti vampiri!

Bonnie: You just found out your boyfriend is a… vampire, so unless your birth parents are aliens, how bad could it be?

Ep.13 – Children of the Damned NEW!!

In questo episodio prosegue il racconto degli avvenimenti svoltisi nell’800 e ci viene svelato uno dei motivi alla base dell’astio tra i due fratelli: il padre di Stefan e Damon, insieme all’avo di Elena (che non mi ricordo come si chiama) iniziano una caccia ai vampiri utilizzando la famosa bussola e Stefan, contravvenendo ad una promessa fatta a Damon, cerca di convincere il padre della possibilità che esistano vampiri buoni. Insospettito dai discorsi del figlio, Giuseppe Salvatore fa bere a Stefan della verbena disciolta nel whisky e in questo modo riesce a smascherare Katherine, che appena morde il giovane perde i sensi. La vampira viene così portata via svenuta dagli abitanti
di Mystic Falls. Nel presente, intanto, Stefan scopre l’identità di Alaric Seltzman e si mette sulle tracce del Grimorio, un ricettario delle streghe che permetterebbe di far tornare in vita Katherine e che si trova nella tomba del padre. Intanto Damon, insospettito dall’interesse di Anna per il diario dei Gilbert, chiede a Jeremy di fargli vedere la ragazza, che il vampiro riconosce subito: Anna è la figlia di Pearl, un’altra vampira intrappolata insieme a Katherine. Intanto Bonnie è ad un appuntamento con Ben; la serata procede benissimo finché la ragazza non si accorge di avere di fronte un vampiro. Spaventata cerca di fuggire ma Ben la prende alle spalle e la rapisce. Quando Damon riesce a prendere ad Anna il diario si reca alla tomba del padre dove trova già Elena e Stefan con in mano il Grimorio: infuriato per essere stato ingannato dal fratello minaccia di vampirizzare Elena se non entrerà subito in possesso del libro. Tornati a casa di Elena, Stefan lascia la ragazza in camera a riposarsi dopo il grande spavento e scende in cucina dove Jeremy gli dice che Anna è in casa. Allarmato, Stefan corre subito da Elena, ma la ragazza è sparita.

Alaric Saltzman: I made a few discoveries about your town.
Stefan: So you show up like Van Helsing?

Rispondi