Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma 3D

Titolo originale: Star Wars: Episode I – The Phantom Menace 3D
Regista: George Lucas
Anno: 2012
Paese: USA
Genere: Fantascienza
Cast: Ewan McGregor (Obi-Wan Kenobi), Liam Neeson (Qui-Gon Jinn), Natalie Portman (Regina Amidala), Jake Lloyd (Anakin Skywalker)

Visto il: 11 gennaio 2012
Valutazione:★★★★

Trama
Star Wars La Minaccia Fantasma torna sul grande schermo in versione 3D. Episodio 1 ha inaugurato nel 1999 la nuova trilogia di Guerre Stellari, la famosa saga creata da George Lucas nel 1977. Il film, primo in ordine cronolgico nella storia, vede i due jedi Qui-Gon Jin e Obi-Wan Kenobi inviati a trattare con la Federazione dei Mercanti, che sta assediando il pianeta Naboo. Ma l’azione diplomatica fallisce, l’attacco ha inizio e i due dovranno portare in salvo la regina di Naboo, Padmè Amidala.

Commento
Ovviamente, con un fidanzato fanatico che conosce i nomi di tutte le astronavi, pianeti e mostri dell’universo Star Wars, non potevo non ritrovarmi al cinema a vedere anche i singoli film in 3D. Nonostante io non sia appassionata come lui, questa saga mi piace e non è stato affatto pesante rivedere il primo film per la … 1, 2, 3… si, terza o quarta volta, anche perché in 3D fa un effetto completamente diverso; essendo questi primi tre episodi (primi nell’ordine della narrazione, non di uscita) già piuttosto recenti, risistemati in alta definizione sembrano davvero girati oggi.
Ciò che, devo dire la verità, non ho capito, è stato il motivo per cui abbiano deciso di iniziare dall’Episodio I, invece che dall’Episodio IV: dopotutto il bello di questa saga è proprio il colpo di scena dell’Episodio V e tutti i bambini che verranno portati al cinema non se lo potranno gustare (anche se magari se lo saranno visto a casa). Inoltre, i vecchi episodi sono effettivamente molto più belli e appassionanti di questi nuovi, e avrebbero potuto forse attrarre maggiormente il pubblico, che poi non avrebbe potuto “abbandonare” e avrebbe seguito la storia completa. Addirittura ho letto su internet che La minaccia fantasma è considerato il più brutto tra tutti: io non lo trovo così orrido, anche se in effetti alcune critiche sono fondate, come ad esempio lo scarso approfondimento di un personaggio potenzialmente interessante come Darth Maul, ma si sa che, quanto a film, sono piuttosto di bocca buona (ovvero, se un film fa schifo a me, significa che è davvero una porcheria!).

4 Risposte a “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma 3D”

  1. Ma veramente merita così tanto in 3D? Non so, a me 'sta terza dimensione già mi ha stufato!

    Comunque anche a me è piaciuto questo film, così come anche gli altri due della nova trilogia (soprattutto il terzo). Probabilmente questo è considerato il più brutto perché per molti fa è stata una delusione ma, dico io, che vi aspettavate da un prequel?!?! Si sapeva che non poteva essere all'altezza della vecchia trilogia!

    Cmq, scusa la pedanteria, ma il colpo di scena che dici tu è nell'episodio 5, non nel 6! 🙂

    Riguardo alla decisione di mandarli in onda in quest'ordine, a me non ha stupito: in fondo, è l'ordine giusto, bene o male quel colpo di scena lo conoscono tutti per quanto è stracitato (forse effettivamente, com dici tu, solo i bambini possono ancora ignorarlo), e poi gli latri 3 film sono più belli, è bello concludre con l'episodio 6! 🙂

  2. E' vero, hai ragione: nel VI scopre che anche Leila è sua figlia… adesso modifico, grazie.

    Comunque secondo me merita perché con la scusa del 3D l'hanno restaurato e alcune scene, come la corsa degli sgusci, mi sono piaciute molto. Per il resto io in generale sono d'accordo con te e trovo il 3D abbastanza inutile, perché secondo me per vedere due scene d'effetto non vale la pena né spendere 10 di biglietto, né passarsi due ore con quei fastidiosissimi occhialini (nel mio caso, sopra gli occhiali da vista, dato che sono leggermente miope e quando vado al cinema li metto).

  3. Mhm… ok, allora se trovo qualcuno che mi accompagna ci provo ad andar a rivederlo al cinema!

  4. Si, secondo me alla fine merita l'occasione di rivederli tutti al cinema, cosa che per esempio io non avevo mai fatto perché avevo visto solo l'episodio III, oltretutto senza mai aver visto nemmeno un altro episodio della saga (infatti non ci avevo capito nulla e, una volta a casa, mi sono guardata tutta la serie in ordine di uscita e non cronologico).

Rispondi