[Letture #26/2012] Willy acchiappafantasmi e gli extraterrestri

Willy and the UFO and other stories
di Roger Collinson
Paperback, 191 pagine, Piemme 1997

Mai, da quando Willy era al mondo (almeno per quanto riusciva a ricordare), era passata più di una settimana senza che sua mamma gli ripetesse di non andare a giocare vicino alla Buca del Gigante. Mai. incipit

Trama: Willy, secondo suo nonno, è il più grande combinaguai sulla faccia della terra. Spericolato e inguaribilmente distratto, lascia il suo segno nelle più svariate avventure, riuscendo persino a mettere in fuga un fantasma un po’ timido o a dormire durante la visita di un gruppo di extraterrestri.

Commento personale: Carino e simpatico: più un libro da maschi che da femmine (non sarebbe sicuramente stato tra i miei preferiti) ma leggendoli adesso mi piacciono sempre tutti senza distinzioni di genere. Willy è il classico bambino-terremoto che ne combina sempre una. Fortunatamente al suo fianco, oltre ad una mamma noiosa e insopportabile, ha anche un nonno un po’ svitato con la fissa degli UFO che lo appoggia in (quasi) tutte le sue idee spericolate.


Inizio lettura: 23 luglio 2012 2012
Fine lettura: 30 luglio 2012

Rispondi