Il Flauto e il Tamburo

Autore: Chinua Achebe
Titolo originale: The Flute and the Drum
Data di pubblicazione: 1975/1978
Editore: Mondadori, 2006
Collana: Junior +9, n.51
Formato: Paperback

Inizio lettura: 21 luglio 2013
Fine lettura: 21 luglio 2013
Lettura n.: 27/2013
Il mio voto: ★★★☆☆

Tanto, ma tanto tempo fa viveva un uomo che aveva due mogli. La moglie più vecchia aveva avuto molti bambini, ma quella giovane uno solo. Un giorno, mentre si avvicinava la stagione delle piogge, l’uomo e la sua famiglia si misero in marcia per andare a lavorare i campi. Uscirono di casa alle prime luci dell’alba perché avevano molta strada da percorrere. I loro campi erano al confine tra la terra degli uomini e quella degli spiriti.

Il libro raccoglie due racconti della tradizione africana narrati dallo scrittore nigeriano Chinua Achebe. In entrambi i racconti, pur avendoli letti per la prima volta, ho ritrovato dei temi molto simili a miti, leggende e favole occidentali: ad esempio la prima storia, quella del flauto, mi ha ricordato moltissimo una fiaba letta da bambina con protagoniste due sorelle che, incontrando una strega che porgeva loro dei doni, sceglievano rispettivamente quello più semplice e quello più sfarzoso, con conseguente premio per la più modesta e punizione per la più avida. Questa è comunque la testimonianza di quanto siamo simili noi uomini pur nelle immense differenze che ci caratterizzano e che caratterizzano le nostre culture: il fatto che popoli diversi e distanti utilizzino le stesse metafore per trasmettere lo stesso messaggio ci fa rendere conto di come alla fine siamo tutti uguali.

Rispondi