Friends (Stagione #3)

Titolo italiano: Friends
Ideatore: Kevin Bright, Marta Kauffman, David Crane
Personaggi principali: Rachel Green (Jennifer Aniston), Monica Geller (Courtney Cox), Phoebe Buffay (Lisa Kudrow), Joey Tribbiani (Matt LeBlanc), Chandler Bing (Matthew Perry), Ross Geller (David Schwimmer)
Personaggi secondari: Carol (Anita Barone/Jane Sibbet), Susan (Jessica Hecht), Janice (Maggie Wheeler), Gunther (James Michael Tyler), Tom Selleck (Richard), Jon Favreau (Pete), Steven Eckholdt (Mark), Angela Featherstone (Chloe), Giovanni Ribisi (Frank Buffay, Jr.), Dina Meyer (Kate Miller)
Guest Stars: David Arquette, Isabella Rossellini, Ben Stiller, Billy Crystal, Robin Williams
Trasmesso in Italia: 1998
Valutazione: ★★★★★

Trama:
La serie racconta di Monica, Rachel, Phoebe, Ross, Chandler e Joey, sei ragazzi legati tra loro da una fortissima amicizia e delle loro avventure quotidiane tra amori, lavoro, e… il “Central Perk”.



Commento:
Sto andando avanti come un treno nella visione di Friends; mi piace da morire e mi fa ridere tantissimo, il che è un incentivo ad andare sempre più avanti. In questa stagione ci sono ben tre “breaking up”: Chandler e Janice, si lasciano per l’ennesima volta, con la differenza che questa volta è lei a scaricarlo, proprio quando lui è pronto a trasformare la loro tresca in una storia seria. Povero Chandler! L’altra rottura è quella tra Monica e Richard, che si intuisce alla fine della seconda serie ma che viene confermato all’inizio della terza: mi piacevano molto come coppia, ma Monica è giovane e desidera dei figli, mentre Richard ne ha già avuti e non si sente di ricominciare con le levatacce notturne, i pianti e tutto ciò che avere un bambino comporta. La terza e peggiore rottura è quella che mi ha fatto più soffrire, anche perché non sapevo fosse andata così non avendo mai seguito la storia con continuità: Rachel chiede a Ross una pausa a causa della gelosia di lui per gli impegni lavorativi di lei e per la sua amicizia con il suo collega Mark. La stessa sera Ross va a letto con un’altra e ovviamente il giorno dopo Rachel lo scopre. Mi è dispiaciuto così tanto!!!! Intanto Phoebe continua la ricerca della sua famiglia e delle sue origini, mentre Joey cerca in tutti i modi di sfondare come attore. E’ troppo scemo quel ragazzo.
La stagione termina con un altro colpo di scena: dopo la rottura con Rachel, Phoebe presenta a Ross un’amica e i due si mettono insieme. Durante un weekend al mare Rachel, gelosa, convince la ragazza a rasarsi a zero in modo da renderla orrenda agli occhi di Ross. I due, rendendosi conto di essere ancora innamorati l’uno dell’altra, si baciano, ma adesso Ross deve scegliere se tornare da Rachel o voltare pagina con Chloe (sperando che i capelli le ricrescano in fretta). La puntata finale si chiude con Ross in corridoio che deve decidere se entrare nella camera di Rachel o di Chloe. Alla fine sceglie una delle due porte… ma noi non sappiamo a chi appartenga……

Friends (Stagione #2)

Titolo italiano: Friends
Ideatore: Kevin Bright, Marta Kauffman, David Crane
Personaggi principali: Rachel Green (Jennifer Aniston), Monica Geller (Courtney Cox), Phoebe Buffay (Lisa Kudrow), Joey Tribbiani (Matt LeBlanc), Chandler Bing (Matthew Perry), Ross Geller (David Schwimmer)
Personaggi secondari: Carol (Anita Barone/Jane Sibbet), Susan (Jessica Hecht), Janice (Maggie Wheeler), Gunther (James Michael Tyler), Jack Geller (Elliott Gould), Judy Geller (Christina Pickles), Lauren Tom (Julie), Tom Selleck (Richard), Adam Goldberg (Eddie), June Gable (Estelle Leonard)
Guest Stars: Jean-Claude Van Damme, Brooke Shields, Julia Roberts, Charlie Sheen
Trasmesso in Italia: 1997
Valutazione: ★★★★★

Trama:
La serie racconta di Monica, Rachel, Phoebe, Ross, Chandler e Joey, sei ragazzi legati tra loro da una fortissima amicizia e delle loro avventure quotidiane tra amori, lavoro, e… il “Central Perk”.


Commento:
Scoppiettante seconda serie in cui succedono un sacco di cose: Rachel e Ross finalmente si mettono insieme, Monica si fidanza con Richard, un amico dei suoi genitori molto più vecchio di lei, Joey lascia la casa che condivideva con Chandler e il ragazzo si trova a convivere con un pazzo psicopatico finché non riesce a liberarsene e Phoebe cerca senza successo di conoscere il proprio padre. La coppia Ross/Rachel è sempre stata quella che più ho amato all’interno della serie, anche se in generale Ross è tra tutti il fidanzato migliore: dolce, romantico, un po’ imbranato ma così tenero! Mi piaceva moltissimo anche con Carol, ma per ovvi motivi tra loro le cose non potevano funzionare; con Julie, invece, non ce lo vedevo proprio perché lei è un po’ insignificante, ma immagino che fosse nell’intento degli ideatori non far affezionare il pubblico a lei per permettere poi di godersi la storia tra lui e Rachel. Parlando di personaggi preferiti ce n’è uno tra i secondari che mi fa morire: Janice!!! E’ fantastica, mi fa impazzire con quella voce a citofono, la risata fastidiosa e il suo OH-MY-GOD! che purtroppo in italiano viene tradotto in tanti modi diversi e perde la sua caratteristica ricorrente che lo rende il segno distintivo di Janice.

Biancaneve

Titolo originale: Mirror Mirror
Regista: Tarsem Singh
Anno: 2012
Paese: USA
Genere: Fantasy
Cast: Lily Collins (Biancaneve), Julia Roberts (Regina), Armie Hammer (Principe), Nathan Lane (Brighton), Sean Ben (Re)

Visto il: 7 aprile 2012
Valutazione:★★★

Trama
Dopo la scomparsa dell’amatissimo Re, la perfida moglie assume il controllo del regno e tiene la bellissima figliastra diciottenne, Biancaneve, rinchiusa nel palazzo. Ma quando la principessa conquista il cuore di un affascinante e ricco principe di passaggio, la Regina, in preda alla gelosia, relega la ragazza in una foresta vicina. Biancaneve trova ospitalità presso una simpatica gang di sette nani ribelli e generosi, che la aiutano a trovare il coraggio di lottare per salvare il suo paese dalla Regina Cattiva.

Commento
Carino. Non l’avrei visto al cinema, sinceramente, se non fosse che non avevo nessuna voglia di guardare il film per cui eravamo andati in realtà (Act of Valor); così ho preso la cugina del mio ragazzo e me la sono portata a vedere questa versione ispirata alla storia originale che è abbastanza “Disney Style”: simpatico, ironico e decisamente adatto ai ragazzi. La storia, grosso modo, è sempre la stessa: Biancaneve però non rimane ad aspettare di essere salvata dal principe ma prende in mano la situazione e decide di salvarsi da sola (e già che c’è salvare anche il principe e tutti i nani) dalle grinfie della regina cattiva, una bravissima Julia Roberts che trovo sempre più splendida nonostante il passare degli anni, e che secondo me è stata davvero brillante nel ruolo della regina. Ripeto, il film non è nulla di straordinariamente geniale, ma è fatto bene, è simpatico (i nani sono i migliori) e si lascia guardare mettendo allegria.

I Maghi di Waverley (Stagione #1)

Titolo originale: Wizards of Waverly Place
Ideatore: Todd J. Greenwald

Personaggi principali: Alex Russo (Selena Gomez), Justin Russo (David Henrie), Max Russo (Jake T. Austin), Harper Finkle (Jennifer Stone), Theresa Russo (Maria Canals Barrera), Jerry Russo (David DeLuise)

Trasmesso in Italia: 2008
Valutazione: ★★ e mezzo

Trama:

La serie racconta le avventure dei Russo, una famiglia di maghi che cerca di confondersi tra i comuni mortali.
Commento:
Simpatica e leggerissima serie tv Disney dedicata ad un pubblico di ragazzini tra… mah, non saprei neanche definire una fascia d’età, forse elementari perché io già alle medie guardavo Sabrina vita da strega che era (e lo è tuttora) decisamente più avanti rispetto a questo. I Maghi di Waverley è sullo stile di Zac e Cody al Grand Hotel, quelle mini sit-com per bambini che sono carine da guardare quando capita, ma in realtà non sono nulla di particolare. Finalmente comunque ho scoperto come è diventata famosa questa Selena Gomez che compare ormai un po’ dovunque ma che non avevo ancora ben capito chi fosse: molto carina ma è davvero una bimba, sembra piccolissima (e probabilmente lo è…).

Friends (Stagione #1)

Titolo italiano: Friends
Ideatore: Kevin Bright, Marta Kauffman, David Crane
Personaggi principali: Rachel Green (Jennifer Aniston), Monica Geller (Courtney Cox), Phoebe Buffay (Lisa Kudrow), Joey Tribbiani (Matt LeBlanc), Chandler Bing (Matthew Perry), Ross Geller (David Schwimmer)
Personaggi secondari: Carol (Anita Barone/Jane Sibbet), Susan (Jessica Hecht), Barry (Mitchell Whitfield), Janice (Maggie Wheeler), Gunther (James Michael Tyler), Jack Geller (Elliott Gould), Judy Geller (Christina Pickles), Mindy (Jennifer Grey)
Guest Stars: Jill Goodacre, George Clooney, Noah Wyle, Helen Hunt
Trasmesso in Italia: 1997
Valutazione: ★★★★★

Trama:
La serie racconta di Monica, Rachel, Phoebe, Ross, Chandler e Joey, sei ragazzi legati tra loro da una fortissima amicizia e delle loro avventure quotidiane tra amori, lavoro, e… il “Central Perk”.


Commento:
Come posso pensare di commentare Friends in modo originale? E’ la serie più divertente e allo stesso tempo romantica ed emozionante che sia mai stata trasmessa (almeno per quanto mi riguarda) e sono passati davvero un sacco di anni dall’ultima volta in cui ho visto un episodio; ritrovarli è stato troppo bello. E in inglese è tutta un’altra cosa!! Dopo aver guardato i primi episodi in lingua originale ho provato a guardarne un paio in italiano e non c’è davvero paragone: è molto meno divertente! Bisogna dire che loro parlano in un modo che a volte è davvero incomprensibile, però i sottotitoli (in inglese anche quelli, ovviamente), mi aiutano moltissimo.

Un mese in un post – Marzo 2012

Incredibilmente e nonostante le mie aspettative, questo mese sono riuscita a leggere ben due libri, mentre purtroppo sono stata costretta ad interrompere la lettura di quelli che avevo in corso: ho bisogno di un periodo di maggiore calma per opere così toste (Pirandello sembra facile, perché lo stile è scorrevole e fa anche ridere, ma seguire i suoi ragionamenti necessita una grandissima attenzione). La nuova, bella scoperta di questo mese è il romanzo giallo di Carl K. Bare, libro proveniente da una catena di lettura e che mi è piaciuto moltissimo: meno male che ogni tanto capitano i bei romanzi che vanno a tamponare certi altri esperimenti un po’ raffazzonati (alcuni un po’ tanto) che mi è capitato di leggere. Nell’ultimo weekend infine, ho iniziato a vedere… tadààn… Friends in lingua originale (con i sottotitoli, ok, ma in inglese, quindi è apprezzabile in ogni caso)!!

Libri letti:

Omicidi infinitesimali. Giallo omeopatico di Carl K. Bare, Ed. Nuova Ipsa, 312 pag.
Il cigno e il lupo di Valentina Capaldi, Boopen Editore, 166 pag.

Libri abbandonati:
 (ma solo per ora, eh! Entro fine anno li riprendo perché mi piacevano un sacco)

I Buddenbrook di Thomas Mann, Ed. Einaudi, 692 pag.
La Divina Commedia. Inferno di Dante Alighieri, Ed. Mondadori, 1179 pag.
Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello, Ed. Mondadori, 256 pag.

Libri in lettura:

The Fairies’ Shoemaker and other stories di Enid Blyton, Award Publications, 192 pag.

N° libri del mese: 2N° pagine del mese: 478 N° non letti: 94
Libri ricevuti, acquistati, scambiati:

Il cigno e il lupo di Valentina Capaldi, Boopen Editore, 166 pag. (catena di lettura)
Il richiamo dell’angelo di Guillaume Musso, Sperling&Kupfer, 371 pag. (regalino)

————————————————————————-

Serie TV:
I Maghi di Waverley. Stagione 1, Ep. 1-7
Friends. Season 1, Ep. 1-3